NL

NL

Ad Amsterdam funerale blindato per il rapper Bigidagoe

Il rapper Bigidagoe, nome d’arte di Danzel Silos, ucciso ad Amsterdam lo scorso weekend è stato commemorato con un funerale di imponenti dimensioni ad Amsterdam-Zuidoost. Oltre 200 persone hanno partecipato all’evento presso il centro funebre, mentre altre decine sono rimaste fuori all’Amsterdam Bijlmer Arena, guardando la cerimonia tramite uno schermo gigante con la trasmissione in diretta. Secondo l’impresario funebre, migliaia di persone stanno seguendo le esequie in questo modo.

Il giovane di 26 anni è stato ucciso da colpi d’arma da fuoco il weekend scorso dopo una festa vicino alla stazione Sloterdijk, morendo successivamente a causa delle ferite riportate. Mercoledì è stato arrestato il presunto colpevole presso un aeroporto di Parigi. Si tratta di un 20enne di Amsterdam che, secondo la polizia, stava per partire per la Guyana francese.

A causa della sua appartenenza al controverso gruppo rap Zone 6, sono avvenute esplosioni in più luoghi ad Amsterdam dopo la sua morte, connesse dalla polizia al suo omicidio. Per precauzione, sono state dispiegate ulteriori forze di polizia durante il rito funebre. La situazione è comunque attualmente tranquilla, con la presenza della polizia antisommossa nella zona.

In seguito alle esplosioni, alcune abitazioni sono state danneggiate, costringendo gli abitanti a lasciare temporaneamente le proprie case e a alloggiare in un hotel. Il sindaco Halsema ha visitato queste famiglie e ha commentato le esplosioni su AT5, esprimendo preoccupazione per la sicurezza dei residenti, soprattutto dei bambini.

Durante la cerimonia funebre, la famiglia di Bigidagoe ha optato per una bara aperta e sono stati recitati dei pensieri per il rapper. La madre, visibilmente commossa, ha espresso il suo dolore e la sua paura per la perdita del figlio. Bigidagoe verrà sepolto nel pomeriggio nel Parco Commemorativo Westgaarde ad Amsterdam.

La polizia sta facendo tutto il possibile per prevenire ulteriori escalation.  Sono stati sequestrati vari filmati, ma non saranno diffusi. Silos è stato ucciso domenica mattina della scorsa settimana intorno alle 5.30 in un’area industriale a Sloterdijk, dopo essere stato al partycentrum. Era membro del controverso gruppo rap Zone 6 e aveva già subito un tentativo di omicidio nel 2020, oltre a essere stato sospettato di coinvolgimento nell’abduzione di un altro rapper.

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli