Una polizza con la compagnia d’assicurazione Achmea dal prossimo anno sarà più cara, lo rende noto il vertice in un comunicato stampa, motivando gli aumenti con il cambiamento climatico.

Lo scorso anno, la società ha chiuso il suo esercizio con perdite dell’ammontare di 24milioni di euro; un costo elevato dovuto -dice la compagnia- per liquidare i risarcimenti dei danni provocati dal maltempo. Sarebbero stati, infatti, 30mila gli assicurati che nel 2015 hanno presentato il conto ad Achmea.

Non solo vittime di calamità naturali: anche il costo delle polizze sanitarie, infatti, avrebbe influito negativamente sul bilancio della compagnia. Tuttavia Achmea, in un comunicato, fa sapere che il suo bilancio è in salute -nonostante le perdite- grazie anche ai tagli dell’ultimo anno alla macchina organizzativa.

La compagnia, infine, intende incrementare le richieste di “prevenzione” ai suoi assicurati, sollecitando -soprattutto nel settore agricolo- l’impiego di strumenti per ridurre l’impatto di disastri naturali.