Il professore Olle Ten Cate, dell’Università di Utrecht, ha vinto il prestigioso premio John P. Hubbard negli Stati Uniti. Il docente, ha deciso però di non mettersi in tasca i 10 mila dollari in denaro della vincita ma di devolverli al fondo “pro-choice”, istituito dal ministro uscente Lilianne Ploumen per compensare le politiche anti-abortiste decise dall’amministrazione Trump, dice ANP.

Ploumen aveva istituito il fondo internazionale dopo che il nuovo governo degli Stati Uniti ha deciso di interrompere il finanziamento di progetti di pianificazione familiare nei paesi in via di sviluppo. Il fondo promosso dalla ministro olandese, ha l’obiettivo di dare sostegno politico e finanziario alle organizzazioni delle Nazioni Unite e alle organizzazioni non governative impegnate per dare a milioni di donne nei paesi in via di sviluppo l’accesso all’educazione sessuale, al controllo delle nascite, alla cura ostetrica, al test e al trattamento dell’HIV. E soprattutto la garanzia di aborti sicuri.

“C’è assoluta necessità di questo sostegno”, ha detto Ten Cate, che è docente di educazione medica, commentando la sua decisione.