Se l’Unione europea e il Regno Unito si separassero senza deal, sarà un danno enorme per l’economia olandese ma se il divorzio avvenisse con regole condivise, sarebbe comunque un danno economico enorme. E’ questa la conclusione di uno studio di ABN Amro.

Secondo i ricercatori, l’economia olandese perderebbe 4,5 miliardi di euro in caso di “soft” Brexit, mentre il danno lieviterebbe a 17,5 miliardi in caso di “hard” Brexit.

Una Brexit soft, con un accordo commerciale, metterebbe comunque a rischio 17.500 posti di lavoro e l’introduzione di barriere doganali e burocrazia sarà il problema maggiore.

Secondo la banca, ciò potrebbe avere un impatto anche sulla domanda perchè i costi aumenteranno.