The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

NL

ABN Amro: Brexit “soft” costerà all’Olanda 4,5 miliardi e 17mila posti di lavoro

Sulla Brexit non si vede ancora via d’uscita, ma in Olanda si sa già che sono a rischio lavoro ed economia.

ABN Amro ha fatto alcune stime sul costo della Brexit per l’economia olandese. Con una Brexit soft, cioè un accordo economico tra UE e Regno Unito, il colpo sarà “solo” di 4,5 miliardi di euro. Se l’addio fosse “hard“, cioè senza accordo, l’Olanda perderebbe 17,5 miliardi.

In entrambi i casi la Brexit mette a rischio i posti di lavoro in Olanda. ABN Amro ha stimato quasi 18mila posti di lavoro a rischio, nel migliore dei casi. Nell’eventualità di una soft Brexit, il danno economico arriverà dalle barriere al commercio: controlli alla dogana, maggiore burocrazia e ritardi dovuti all’adattamento.

A soffrire di tutto ciò potrebbe essere anche la domanda: si abbasserà a causa dell’aumento dei prezzi. I settori più colpiti saranno gli esportatori di macchinari, cibo e prodotti chimici. Quelli che intrattenevano i maggiori rapporti commerciali con il Regno Unito.

Una Brexit “no deal” avrebbe conseguenze ancora peggiori. Alle barriere commerciali si aggiungerebbero tariffe per l’importazione e i posti di lavoro a rischio in Olanda sarebbero 70mila.

Le aziende olandesi hanno molto da perdere e per questo sperano nel successo dell’accordo” hanno commentato dal ABN Amro.