NL

NL

ABN Amro: biglietti aerei nell’UE presto 10 euro più costosi

Un biglietto aereo all’interno dell’Unione europea diventerà più costoso. Un biglietto di andata e ritorno per Barcellona potrebbero costare 47 euro in più in pochi anni, in parte perché le compagnie aeree devono pagare di più per le loro emissioni di CO2, dice NOS.

Parte dell’aumento del prezzo del biglietto è dovuto, inoltre, all’aumento della tassa di volo, passata dal 1° gennaio da quasi 8 a più di 26 euro. Inoltre, nei prossimi anni le compagnie aeree dovranno pagare sempre di più per compensare le loro emissioni di CO2. ABN Amro si aspetta che questi costi elevati verranno scaricati sui prezzi dei biglietti.

Un biglietto di andata e ritorno per Atene può costare 56 euro in più, e andata e ritorno per Lisbona 52 euro in più, si aspetta la banca. “Il costo dei voli in Europa sta aumentando notevolmente”, afferma Stef Driessen, analista del settore del tempo libero presso ABN Amro. “Probabilmente i biglietti quasi gratuiti finiranno. Allo stesso tempo, le compagnie aeree low cost come Ryanair e Easyjet continueranno a utilizzare i biglietti economici come strumento di marketing“.

Per decenni le compagnie aeree non hanno dovuto pagare le tasse per l’uso del cherosene, mentre l’elettricità utilizzata dai treni viene  tassata. La differenza tra un biglietto ferroviario e un biglietto aereo si ridurrà a causa delle misure, prevede Stef Driessen di ABN Amro.

 

SHARE

Altri articoli