The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

Abitare, il comune di Amsterdam “legalizza” il flat-sharing

Per tamponare l'emergenza abitativa, la capitale punta sulla condivisione degli spazi



Il consiglio comunale di Amsterdam ha approvato una mozione che legalizza il “flatsharing”, mettendo fine all’attuale regime che prevede solo per alloggi con superficie superiore ai 60m2, la possibilità di esere condivisi da più di due adulti. Sarebbero sul territorio della capitale, circa tredicimila gli appartamenti divisi da più di 3 persone ma molto spesso, questa situazione, è fuori dalle regole.

Un comunicato stampa del comune, nell’annunciare la novità, fa intendere che il “flatsharing” è una delle soluzioni sulle quali il gemeente di Amsterdam punterà di più, per cercare di tamponare la carenza di alloggi che strozza la capitale. Il provvedimento approvato, rimuoverà la distinzione tra “woongroep” e “kamerverhuur”; in pratica la normativa attuale verrà semplificata, prevedendo come requisito minimo solo la presenza di uno spazio comune. E un adeguamento “anti-rumore” della struttura.

La woning corporatie Rochdale propone già da qualche tempo camere all’interno di appartamenti condivisi in strutture di recente costruzione.

 

 






31mag.nl è un progetto indipendente di giornalismo partecipativo.
Raccontiamo gli esteri da locals, non da corrispondenti o inviati.

Diamo il nostro apporto all’innovazione nei media con news,
reportage e video inediti in italiano. Abbiamo un taglio preciso ma obiettivo.

RECHARGE US!