La crescita del mercato immobiliare si è stabilizzata; in base alle cifre del primo trimestre fornite dall’associazione degli agenti immobiliari NVM, la crescita sarebbe stata del 10% rispetto allo scorso anno mentre era del 15-20% nei trimestri precedenti. Ma la causa è nell‘eccesso di domanda rispetto all’offerta non nel calo della prima.

Nelle regioni e città con un mercato immobiliare surriscaldato, il numero delle vendite è diminuito: a Groningen, Amsterdam Utrecht e Amersfoort lo stop sarebbe stato piuttosto evidente, dice il portale NOS. Al contrario, molte più case sono state vendute in alcune aree del Brabante Settentrionale.

In media sono necessari 77 giorni per vendere una casa, ossia un mese in meno rispetto allo scorso anno: nel 2016, ci sarebbero voluti 108 giorni. Soprattutto gli appartamenti “volano”: i tempi per la vendita sono di 55 giorni.

Per gli acquirenti, ciò significa poca scelta. Chiunque sia alla ricerca di una casa, la scelta è -di media- tra non più di sei abitazioni. Nel 2012 e nel 2013, gli anni della crisi del mercato immobiliare, era tra più di 25. E dal 2015 è diminuito da 15 agli attuali sei.

Le differenze regionali rimangono grandi. Nelle città  come Groningen, Amsterdam, Zaandam e Utrecht la scelta è tra meno di tre abitazioni. Nelle regioni del nord-est e sud-est di Groningen, nel Brabante Settentrionale nello Zeeland la rosa è più ampia: 15 abitazioni.

Il prezzo medio di una casa è stato nel primo trimestre di quest’anno 248.000 euro, quasi il 9 per cento in più rispetto all’anno precedente. Ad Amsterdam e altre città del Randstad, i prezzi continuano a salire senza sosta.

Il boom di vendite negli ultimi anni ha ridotto rapidamente la disponibilità di proprietà. Secondo l’organizzazione NVM  la commercializzazione di nuove abitazione è un processo lento: molti acquirenti attendono che la loro casa acquisti valore prima di venderla. Per NVM, è cresciuto anche il numero di investitori nel mercato immobiliare: in molti, infatti, avrebbero acquistato per affittare. Il rovescio della medaglia è che la disponibilità di alloggi per gli starters sarebbe calata drasticamente.