The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

THEATER

A teatro ‘The Curious Scrapbook of Josephine Bean’, mistero e divertimento per grandi e piccini



Source: pixabay

Il 7 e 8 febbraio andrà in scena lo spettacolo per bambini The Curious Scrapbook of Josephine Bean al teatro STET presso L’Aia. La rappresentazione sarà eseguita da Shona Reppe, attrice e burattinaia di origine scozzese. Lo spettacolo è un susseguirsi di misteri per ricostruire l’identità del proprietario dell’album e la sua storia d’amore con Josephine Bean.

In questo spettacolo la Reppe interpreta la dottoressa Patricia Baker, fondatrice della società SCRAPS, che si focalizza sulla riparazione e la catalogazione degli album. Come il detective Sherlock Holmes o come un esperto della serie tv C.S.I., l’attrice proietta su uno schermo gli indizi raccolti e cerca di risalire all’identità del proprietario dell’album di età vittoriana. Gli indizi sono i più vari: da alghe a macchie di cibo, fino a pezzi di biglietti del treno e diverse fotografie. Durante l’indagine si viene a sapere che l’album appartiene all’orologiaio di Edimburgo Artemis J Mood, innamorato appunto di Josephine Bean. Secondo la ricostruzione, i due avrebbero passato diversi momenti romantici insieme, ma potrebbero non essere mai avvenuti. Misteri che contengono altri misteri. La rappresentazione è avvincente e creativa. La narratrice si serve, oltre a video, anche di suoni per rendere l’esperienza più immersiva possibile.

Shona Reppe ha studiato teatro, storia dell’arte e letteratura presso l’università di Glasgow, laureandosi nel 1991. Dopo aver finito questo primo ciclo di studi ha conseguito un diploma in design del palcoscenico Welsh College of Drama a Cardiff nel 1992. In seguito ha frequentato la London School of Puppetry Summer School e ha fondato nel 1996 la Shona Reppe Puppets in Scozia. Questo spettacolo ha vinto il Theatre Awards UK, come migliore produzione per bambini e giovani.






31mag.nl è un progetto indipendente di giornalismo partecipativo.
Raccontiamo gli esteri da locals, non da corrispondenti o inviati.

Diamo il nostro apporto all’innovazione nei media con news,
reportage e video inediti in italiano. Abbiamo un taglio preciso ma obiettivo.

RECHARGE US!