The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

CINEMA

A quasi 50 anni dal suo debutto, l’Eye Filmmuseum celebra Isabelle Huppert

Si tratta di una delle attrici più premiate nella storia del cinema. L'Eye sceglie di omaggiarla con un programma di più di trenta pellicole, conferenze e interviste



Quest’estate all’Eye Filmmuseum, dal 10 luglio al 28 agosto, i riflettori sono tutti puntati su Isabelle Huppert. Si tratta di una delle attrici più premiate nella storia del cinema: è apparsa in più di 100 pellicole e produzioni televisive, dopo il suo debutto avvenuto nel 1971.

Nel 2005 ha ricevuto il Leone d’oro alla carriera, e più di recente, nel 2016, ha vinto il Golden Globe come Migliore attrice in un film drammatico per la sua interpretazione magistrale in Elle

I mesi di luglio e agosto si concentreranno sul tributo all’attrice, con un programma che prevede più di trenta film, interviste, ospiti e conferenze. Inoltre, l’Eye ha distribuito nelle sale cinematografiche nazionali alcuni dei film più importanti e significativi della carriera della Huppert: Les valseuses, La céremonie, La dentellière e La pianiste.

Il tutto si focalizza inoltre sulla collaborazione dell’attrice con una vasta gamma di registi, sulla sua scelta di ruoli da ricoprire e sullo stile della sua recitazione.






31mag.nl è un progetto indipendente di giornalismo partecipativo.
Raccontiamo gli esteri da locals, non da corrispondenti o inviati.

Diamo il nostro apporto all’innovazione nei media con news,
reportage e video inediti in italiano. Abbiamo un taglio preciso ma obiettivo.

RECHARGE US!