Il governo della Regione di Bruxelles-Capitale ha dato il via libera alla bonifica del terreno dietro la Stazione ovest di Molenbeek-Saint-Jean. Nei 13 ettari di terra ci sarà una zona abitativa e una zona più ricreativa. Da una parte ci saranno delle zone residenziali pubbliche, mentre dall’altra si pensa a un parco con piscina.

Si tratta di una zona pubblica che avrà l’obiettivo di migliorare lo stile di vita dei cittadini. C’è ancora, però, tanta strada da fare. Ora che il Master Developement Plan (PAD), che definisce gli aspetti strategici e normativi del progetto, c’è bisogno di un piano più concreto. Lo sottolinea Rachid Barghout, portavoce della sindaca di Molenbeek-Saint-Jean, Catherine Moureaux. Barghout aggiunge anche che adesso arriva il momento di trovare degli investitori per costruire la famosa piscina. Perché il progetto sia ultimato, però, ci vorranno verosimilmente altri cinque anni.

Il ponte pedonale di Molenbeek-Saint-Jean

Per rivisitare e ripensare la zona ci sarà bisogno anche di un nuovo ponte pedonale, già incluso nel piano. Il ponte costituirà infatti il collante e l’unica via tra la zona più vecchia nell’est di Molenbeek e quella a ovest, che è più recente.

In questo modo le persone potranno passare da una zona all’altra con facilità e più sicurezza. Inoltre, potrà anche essere un incentivo per i cittadini a usare di più i mezzi pubblici. Bonificando la zona della ferrovia, si potrà andare verso una nuova idea di città.

Photo@Karmakolle, CC0, via Wikimedia Commons