BE

BE

A Bruxelles-Louizalaan le aggressioni di automobilisti ai ciclisti sono un problema

Photo by Thomas Tavernier on Unsplash

Un ciclista è stato aggredito da un automobilista la scorsa settimana in una ciclostrettoia a Louizalaan a Bruxelles. L’aggressione è avvenuta dopo una discussione a seguito di una manovra di sorpasso azzardata da parte dell’automobilista. Il ciclista ha riportato ferite al collo e ha dovuto ricevere sei punti di sutura.

Il pm di Bruxelles ha aperto un’indagine per identificare e denunciare l’automobilista. Secondo quanto riportato da un account Twitter che segue la mobilità ciclistica a Bruxelles, il ciclista avrebbe toccato leggermente l’auto con la mano durante la manovra di sorpasso, scatenando la furia dell’automobilista.

L’incidente non è isolato. Secondo Fietsersbond, l’organizzazione ciclistica belga, Louizalaan è spesso teatro di conflitti tra ciclisti e automobilisti. La causa principale è la scarsa informazione o il mancato rispetto delle regole da parte degli automobilisti, che non sempre sono a conoscenza delle normative che regolano le ciclostrettoie. A ciò si aggiunge la lunghezza della Louizalaan, che induce gli automobilisti impazienti a sorpassare i ciclisti, mettendoli in pericolo.

Nonostante l’installazione di segnaletica e dissuasori di velocità, Fietsersbond ritiene che queste misure non siano sufficienti a garantire la sicurezza dei ciclisti sulla strada. L’organizzazione propone la creazione di piste ciclabili completamente separate dalle carreggiate riservate alle auto, come già avviene in altre città europee, dice Bruzz.

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli