Nove immigrati sono stati trovati nascosti nel retro di un camion frigorifero, al confine tra i Paesi Bassi e il Belgio. A raccontarlo è l’emittente locale Omroep Brabant. I nove – tre uomini vietnamiti, tre donne vietnamite e tre uomini iracheni – sono stati trovati dopo che uno di loro ha telefonato alla polizia, dicendo che temeva per la loro vita.

La polizia ha rintracciato il camion, che trasportava verdure, seguendo il segnale del telefono e  chiedendo all’uomo che ha effettuato la chiamata di avvisare quando avesse sentito le sirene della polizia.

Il camion stava viaggiando sulla A16 nei pressi di Hazeldonk. L’autista spagnolo è stato arrestato. Le nove persone sapevano che avrebbero viaggiatoin  in un camion frigorifero e avevano ricevuto indumenti caldi apposta.

Tuttavia, dopo otto ore, non hanno retto. Il loro obiettivo, dice ancora Omroep Brabant, era raggiungere l’Inghilterra. Tuttavia, la destinazione finale del camion era l’Olanda.