NL

NL

6000 aziende in Olanda, nel 2021 sono state vittime di ransomware

Nel 2021, circa 6000 aziende sono state vittime di estorsione tramite ransomware, dice CBS (Centraal Bureau voor de Statistiek, l’Ufficio Centrale di Statistica olandese) citato da NOS. Circa due terzi delle vittime sono lavoratori autonomi (zzp’er). Questo potrebbe essere dovuto al fatto che hanno meno risorse per proteggersi dai programmi di ransomware.

Durante un attacco di ransomware, i sistemi informatici di un’azienda o di un privato vengono infettati da un programma informatico che crittografa i dati rendendoli inaccessibili: i criminali chiedono poi un riscatto per decrittografarli.

CBS segnala che i lavoratori autonomi non hanno quasi mai pagato mentre su 10 delle aziende con più dipendenti, una ha pagato per recuperare i dati. Soprattutto le piccole imprese.

In oltre la metà dei casi, il riscatto ammontava a più della metà del fatturato annuale dell’azienda. Non solo: dopo aver acconsentito al pagamento, in quasi il 50% dei casi i criminali non hanno consegnato i dati.

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli