Source: Pixabay

La fondazione olandese per il dominio di Internet SIDN ha rimosso 4.300 finti rivenditori online, ha dichiarato lunedì. SIDN, che amministra il codice nazionale ‘.nl’, ha affermato di aver individuato un gran numero di negozi falsi utilizzando nuovi strumenti di rilevamento di nuove registrazioni di dominio.

L’orario della registrazione e l’indirizzo email utilizzato sono alcuni degli indicatori chiave per l’analisi. L’80 percento dei negozi falsi utilizzano i nomi usati precendemente da altri truffatori. I siti ritenuti sospetti sono poi controllati manualmente. In media il tasso di successo è del 79 percento. Inoltre, gli strumenti utilizzati auto-apprendono, un elemento chiave data la velocità a cui si sviluppano i siti fasulli.

“I lunghi titoli di pagina con elenchi di beni di lusso sono spesso un campanello di allarme” dice l’ingegnere ricercatore della SIDN Thymen Wabeke. “Non appena i proprietari dei negozi finti hanno capito che venivano individuati grazie a questi, le liste hanno iniziato a scomparire”. L’organizzazione avverte i consumatori di controllare se il negozio sia registrato alla Camera di commercio e se il testo in olandese sia corretto. “Se il prezzo è troppo bello per essere vero, spesso è assolutamente falso” dice il dirigente SIDN Roelof Meijer.