Source pic: Pixabay

Il limite di velocità in alcuni centri abitati scende a 30 km/h: ieri, la Camera olandese ha approvato una proposta di legge del GroenLinks e dell’SGP, dice NOS.

Secondo i promotori, questa novità aumenterà la sicurezza soprattutto nelle vicinanze di scuole e luoghi di assistenza all’infanzia. “I bambini devono essere in grado di andare a scuola in bicicletta e a piedi in sicurezza. Organizzare il traffico partendo da persone vulnerabili come punto di partenza”, dice la deputata GroenLinks Kröger.

La proposta lascia spazio a una velocità massima più elevata “se sicura”, ad esempio sulle strade secondarie. I comuni devono quindi giustificare il motivo per cui il limite di velocità deve essere elevato. Al momento è il contrario: in linea di principio si applica 50, a meno che la situazione non richieda che sia 30, dice NOS.

La ministra Van Nieuwenhuizen, tuttavia, era contraria: secondo lei, i comuni già possono decidere limiti diversi dallo standard e nel 70% delle strade, il limite è -effettivamente- fisssato a 30 km/h.

La proposta è stata adottata a larga maggioranza.