La polizia ha arrestato 21 persone nel distretto di Tongelre ad Eindhoven giovedì notte dopo che molti giovani  avevano risposto all’invito alla sommossa promosso dai social media. I post riguardavano le proteste di Helmond all’inizio di questa settimana il cui motto rappresentativo è stato “Eindhoven può fare meglio.”

Il comune di Eindhoven ha emesso un decreto di emergenza, indicando Tongelre come area a rischio sicurezza. Sono stati vietati i raduni fino alle 6:00 di venerdì mattina e la polizia ha effettuato fermi preventivi. Un gran numero di agenti di polizia erano presenti nell’area durante la notte.

“Non permetteremo che i residenti di Eindhoven si sentano insicuri nella loro vita quotidiana”, ha affermato il comune. “Stiamo prendendo provvedimenti severi contro il disturbo alla quiete pubblica. Per quanto ci riguarda, applicheremo tolleranza zero.” Secondo il comune, anche gli hooligans stavano progettando di sovvertire l’ordine pubblico in città.

Martedì, un gruppo di 100-150 giovani ha provocato disordini per le strade della vicina Helmond. Secondo la polizia, hanno lanciato pietre e acceso fuochi d’artificio contro gli ufficiali. Sei adolescenti di età compresa tra 15 e 19 anni sono stati arrestati.