Prima della fine dell’anno, Shell prevede di dotare 20 delle sue stazioni di servizio nei Paesi Bassi con punti di ricarica rapidi per auto elettriche. In questo modo il gigante olandese del petrolio e del gas vuole venire incontro alla richiesta crescente di auto non alimentate ad idrocarburi, dice ANP.

Si comincia con 10 stazioni nel Randstad “È qui la più grande densità di auto elettriche”, ha detto un portavoce di Shell.  Prima della fine dell’anno, il gigante petrolifero vuole allestire 15-20 stazioni equipaggiate per caricare automobili elettriche.

Le domande per la l’ottenimento della licenza sono in corso. Inoltre, Shell deve accertarsi che le stazioni di servizio dispongano di un’adeguata fornitura di energia elettrica per i punti di ricarica.