NL

NL

2 donne sospettate di terrorismo rimpatriate dalla Siria in Olanda. E arrestate al loro arrivo

Due donne olandesi sospettate di terrorismo, insieme ai loro due figli, sono state trasferite dalla Siria in Olanda: le due donne sono state arrestate dopo il loro arrivo, mentre i bambini sono stati affidati al Consiglio per la Protezione dei Minori. Non sono state rilasciate informazioni sulla identità, sul momento della partenza per la Siria e sui dettagli delle accuse.

Con l’assistenza degli Stati Uniti, il gruppo è stato portato nei Paesi Bassi: oltre alle donne olandesi, gli Stati Uniti hanno riportato indietro undici cittadini americani, il più grande numero finora. Sono stati anche riportati indietro sei cittadini canadesi e un cittadino finlandese.

Gli Stati Uniti stimano che circa 30.000 persone provenienti da sessanta paesi si trovino nei campi profughi di Al-Hol e Al-Roj, soprattutto bambini.

Secondo il servizio di intelligence olandese AIVD, dal 2012 circa 300 persone sono partite dai Paesi Bassi per la Siria e l’Iraq. Circa cento di loro sono donne.

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli