Almeno 130 visitatori del Verknipt Festival erano probabilmente già positivi al Covid prima di giungere all’evento. Un’indagine di GGD Utrecht mostra che un terzo dei visitatori del festival, poi risultati positivi dal tracciamento, ha “portato il virus”, dice il Volkskrant.

Al festival, che si è svolto il 3 e il 4 luglio, hanno preso parte circa ventimila visitatori, di cui 1100 in seguito risultati positivi al coronavirus. GGD Utrecht ha condotto ricerche su fonti e contatti e può concludere che le infezioni non sono il risultato di un “super diffusore”.

In pratica, il 34% di loro aveva molto probabilmente contratto il virus prima del festival, forse ad altri eventi. Circa il 90% di loro afferma di essere stato anche ad altri festival nei giorni precedenti a Verknipt.

Secondo GGD non c’è stata alcuna frode: il problema è stato il test della durata di 48 ore e la possibilità di ottenere il QR code subito dopo la vaccinazione e non dopo due settimane.