The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

NL

12 casi di coronavirus in una famiglia belga in vacanza nello Zeeland

Dodici membri di una famiglia belga sono risultati positivi al coronavirus dopo una vacanza a Cadzand nei Paesi Bassi. Sono stati in quarantena a casa per una settimana, ha riferito Hendrik Vandromme a Omroep Zeeland.

La famiglia ritiene di aver contratto il virus nei Paesi Bassi. La moglie di Vandromme si è ammalata improvvisamente domenica 12 luglio, mentre erano in vacanza nel parco vacanze Cadzand-Bad. Ha chiamato il suo medico in Belgio, che ha consigliato loro di tornare a casa. Il giorno dopo, l’intera famiglia è stata testata per Covid-19, la malattia respiratoria causata dal coronavirus SARS-CoV-2.

Dodici dei 15 membri della famiglia sono risultati positivi. L’uomo belga ha detto che stavano attenti mentre erano in vacanza. “Abbiamo mantenuto la regola dei 1,5 metri durante le gite e siamo rimasti principalmente nel parco. Abbiamo fatto ciclismo e passeggiate a Breskens e Zwin”, ha detto all’emittente. I suoi figli e nipoti uscivano più regolarmente. “Ad esempio, sono andati nei negozi di Cadzand per comprare cose per il barbecue”.

Le autorità sanitarie belghe stanno attualmente effettuando la ricerca di fonti e contatti per la famiglia. Non è chiaro se ciò stia accadendo anche nel parco vacanze olandese. La sindaca Marga Vermue di Sluis, il comune che copre Cadzand, non è stata informata di questo caso di coronavirus. Ha riferito a Omroep Zeeland che sta verificando se questo rapporto è corretto. I dati dell’istituto di sanità pubblica RIVM non mostrano infezioni da coronavirus nel comune di Sluis durante il periodo di vacanza della famiglia belga.