La maggioranza della Camera vuole prelevare altri dipendenti afgani oltre agli interpreti
La maggioranza della Camera vuole prelevare altri dipendenti afgani oltre agli interpreti
16 agosto 2021 23:51
Ultimo aggiornamento: 4 minuti fa
0 commenti
La maggioranza alla Camera dei Rappresentanti vuole che il governo raccolga tutti gli afgani che hanno sostenuto i Paesi Bassi dall’Afghanistan, non solo gli interpreti. La Camera risponde così agli appelli dei sindacati militari e di polizia e delle organizzazioni umanitarie. Per questo il D66 ha elaborato una mozione, che può contare sull’appoggio generale.


Le parti vogliono che il governo evacui il gruppo insieme al personale dell’ambasciata olandese e afgana, agli interpreti e ai restanti cittadini olandesi presenti il prima possibile e che gestisca le formalità per la loro domanda di asilo nei Paesi Bassi. Se l’evacuazione si rivela impossibile, la Camera vuole che i dipendenti siano classificati come gruppo a rischio quando chiedono asilo nei Paesi Bassi.

Ciò riguarda almeno i dipendenti che hanno assistito il governo olandese (comprese guardie di sicurezza, impiegati giudiziari, cuochi, autisti), dipendenti di progetti di sviluppo olandesi, diritti umani e in particolare difensori dei diritti delle donne, giornalisti e faccendieri.

“Anche questi dipendenti devono essere riportati indietro. Sono la nostra gente”, afferma Kati Piri (PvdA). Inoltre, trova “troppo imbarazzante per le parole che il gabinetto debba essere sempre dietro i pantaloni”.

“La situazione in Afghanistan peggiora di giorno in giorno. Abbiamo l’obbligo morale di fare tutto il possibile per garantire la sicurezza delle persone che hanno lavorato per i Paesi Bassi. Non possiamo togliergli le mani di dosso”, ha affermato Don Ceder (Unione Cristiana ).

Il membro del Parlamento Laura Bromer (GroenLinks): “Che si tratti di cuochi, guardie di sicurezza o afgani che hanno lavorato per progetti di sviluppo olandesi, ora sono in pericolo perché ci hanno aiutato. È indigesto. Abbiamo l’obbligo morale di aiutare le persone che hanno ha funzionato per noi… Generoso e il più veloce possibile.”

I deputati Jasper van Dijk (SP) e Laurens Dassen (Volt) si sono fatti sentire su BNR e su Twitter.

Interpreti incerti sulla vita a Kabul: “Piuttosto morti che nelle mani dei talebani”
Interpreti incerti sulla vita a Kabul: “Piuttosto morti che nelle mani dei talebani”
CDA vuole anche raccogliere più persone il prima possibile
Sebbene il CDA fosse inizialmente un po’ titubante nel reclutare più dipendenti afgani, i democristiani si stanno ora unendo ai suddetti partiti.

“Abbiamo l’obbligo morale di portare qui persone che hanno lavorato per noi e che ora sono a rischio, inclusi giornalisti e attivisti per i diritti umani che ora sono a rischio. Organizzeremo la burocrazia nei Paesi Bassi”, afferma il deputato CDA Derk Boswijk. Sottolinea che realizzare il piano è molto difficile in considerazione dell’attuale situazione militare e perché i Paesi Bassi hanno lavorato in più di cinque posti negli ultimi vent’anni.

VVD vuole valutare attentamente gli altri dipendenti
Il VVD assume una posizione diversa. “Gli interpreti sono la nostra priorità, così come il personale dell’ambasciata e gli olandesi che si trovano in Afghanistan. Per altre persone che hanno svolto lavori per noi, è necessario valutare a livello individuale se qualcuno è in pericolo di vita. Alcune guardie giurate hanno legami con i talebani, quindi devi valutare attentamente chi sia”, ha affermato il membro del Parlamento Jeroen van Wijngaarden.

Martedì mattina, la Camera discuterà con i ministri uscenti Sigrid Kaag (Affari esteri) e Ank Bijleveld (Difesa) e il Segretario di Stato uscente Ankie Broekers-Knol (Giustizia e sicurezza) sulla situazione in Afghanistan.

Mercoledì sarà presentata la mozione D66, dopodiché l’Aula la discuterà.

Afgani salgono su aereo in rullaggio all’aeroporto di Kabul
Afgani salgono su aereo in rullaggio all’aeroporto di Kabul
Di: Priscilla Slomp Immagine: ANP
0 commenti
Condividi tramite Whatsapp Condividi tramite Facebook Condividi tramite Twitter Condividi tramite Linkedin Condividi tramite email
Leggi di più su:
Afghanistan Lotta politica in Afghanistan

NUtu commenti
0 commenti
appena dentro
15:37
L’opera quasi rubata di Monet potrebbe non essere esposta al Museo Zaans per settimane
15:25
Jahanbakhsh riprende gli allenamenti al Feyenoord in vista del duello con l’Elfsborg
15:23
Video Ecco com’è ora ad Haiti: ‘Niente acqua, niente aiuto, ma lei è felice

SHARE

Altri articoli