Il governo olandese deve fare di più contro la scomparsa dei minori richiedenti asilo dai centri di accoglienza. Negli ultimi cinque anni, 60 bambini vietnamiti sono mancati all’appello dai centri per asilo olandesi in circostanze ancora da chiarire.

I minori sono sotto la responsabilità dell’agenzia centrale per l’accoglienza dei richiedenti asilo COA e della custodia dello Stato olandese.
Il relatore nazionale per la tratta di esseri umani Herman Bolhaar ha dichiarato a Nieuwsuur che ”questi bambini sono soggetti a situazioni di sfruttamento“. Per questo, è necessaria un’indagine approfondita sulle sparizioni. Il problema è stato riscontrato per la prima volta l’anno scorso, ma non è ancora chiaro dove si trovino i bambini e chi ci sia dietro questa terribile vicenda.

Secondo Bolhaar, il segretario di Stato Mark Harbers, che è responsabile delle richieste d’asilo, e il Ministero degli Affari Esteri devono essere coinvolti attivamente nella questione. “I problemi che riguardano bambini in situazioni a rischio,  richiedono un programma di tutela speciale da parte del governo“.