MILIEU
Terremoti a Groningen, il pm apre un’inchiesta per disastro colposo

Secondo l'ufficio del pubblico ministero, la società NAM sarebbe colpevole dei danni causati agli edifici

it
Terremoti a Groningen, il pm apre un’inchiesta per disastro colposo

La pubblica accusa ha avvitato un’indagine per accertare eventuali responsabilità penali in merito ai danni causati dai terremoti a Groningen. Secondo l’ufficio del pubblico ministero, la società NAM sarebbe colpevole dei danni causati agli edifici: l’attività sismica dell’area, infatti, sarebbe stata provocata dalle trivellazioni per estrarre gli idrocarburi.

Le indagini riguarderebbero i casi accertati tra il 1993 e l’aprile del 2015, quando l’estrazione di gas ha raggiunto il picco. Il dipartimento di pubblica accusa aveva detto in precedenza di non voler indagare NAM perché il caso non sarebbe stato penalmente rilevante. “Un’indagine è ora fondamentale, per determinare se le accuse hanno un fondamento”, la corte ha detto in un comunicato.

NAM è una joint venture tra Shell e ExxonMobil. L’avvocato Emile van Reydt, che rappresenta le persone le cui case sono state danneggiate, ha detto al sito Nu.nl che se gli alti dirigenti NAM sapevano, allora dovrebbero andare a processo.

Le pene previste per disastro colposo, possono arrivare a 15 anni di reclusione, ha detto l’avvocato dei residenti. NAM ha sostenuto in un comunicato di essere sorpresa dalla decisione del tribunale, ma sarebbe -comunque- disponibile a cooperare con qualsiasi richiesta.

All’inizio di questa settimana il governo ha annunciato l’intenzione di ridurre la quantità di gas estratto a Groningen, per scongiurare il rischio di ulteriori terremoti.

Commenti

commenti