The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

MELTIN'POT NL

Scarso controllo sulla radicalizzazione islamica: ufficiale sospeso per conflitto di interessi. I partiti chiedono alla giunta di Amsterdam un confronto.

L'ufficiale avrebbe omesso segnalazioni relative all'attivismo fondamentalista tra i giovani. Ora la credibilità della giunta comunale di Amsterdam è a rischio

In seguito alla sospensione per radicalizzazione islamica dell’ufficiale Saadia a.t. del dipartimento di controllo sul fenomeno della radicalizzazione e polarizzazione religiosa, il consiglio cittadino di Amsterdam ha richiesto spiegazioni sul fatto e sul fenomeno di radicalizzazione giovanile al sindaco Eberhard van der Laan, come riportato da Het Parool.

A destare scalpore è stato il fatto che proprio la “mano destra” del sindaco nel controllo della radicalizzazione, Saadia a.T., sia stata sospesa e indagata per avere sorvolato su segnali di radicalismo religioso tra i giovani,  riporta il Telegraaf.

Reinier van Dantzing, leader del D66 ad Amsterdam, ha comunicato ad Het Parool che l’indagine spetta al pubblico ministero, e non ai partiti. Quello che il consiglio comunale vuole sapere è se la credibilità e l’efficienza della giunta di Amsterdam siano ancora attendibili.