NL
Olanda, studenti più inclini alle loro ispirazioni ma le minoranze rimangono svantaggiate

Sempre più studenti sono ottimisti circa il loro futuro, le differenze tra gruppi etnici si appianano ma permangono alcune criticità

it
Olanda, studenti più inclini alle loro ispirazioni ma le minoranze rimangono svantaggiate

I giovani olandesi che hanno proseguito gli studi dopo la scuola dell’obbligo tendono ad avere progetti futuri simili, indipendentemente dal loro background etnico: questo uno dei risultati di un nuovo report su integrazione e società realizzato dal Ministero degli Affari Sociali e dell’Impiego.

Come riporta il de Volkskrant la maggior parte degli studenti olandesi studiano ciò che è in linea con i loro interessi e le loro aspirazioni, la maggior parte della popolazione è fiduciosa circa la possibilità di trovare un lavoro, comprare una casa e costruirsi una famiglia dopo gli studi.

La ricerca ha inoltre puntualizzato che anche gli studenti provenienti da minoranze etniche, rispetto al passato, si sono avvicinati alle prospettive dei colleghi di origine olandese: studiare per lavorare nell’ambito che si preferisce più che in funzione del potenziale ricavo economico. Eppure gli studenti provenienti da gruppi di minoranza etnica sono quelli che più degli altri affrontano episodi di discriminazione ed in generale sono quelli che più difficilmente riescono a trovare lavoro.

La survey su cui si è basata la ricerca è stata condotta su un campione di 1.000 giovani di età compresa tra i 14 e i 23 anni, a questi è stato chiesto di tracciare una personale prospettiva di vita all’età di 25 anni. Bisogna inoltre puntualizzare che il campione, seppur costruito seguendo diversi criteri di rappresentatività, include una parte della popolazione con un livello di istruzione medio-alto e che chi ha risposto al sondaggio ha delle aspettative mediamente più ottimiste rispetto ai tanti che non hanno partecipato.

Commenti

commenti