NL
La banda dell’Audi assalta un nuovo ATM al confine, criminali arrestati dalla polizia olandese.

Ennesima rapina della banda delle "auto veloci", ma questa volta la polizia non si è fatta trovare impreparata

it
La banda dell’Audi assalta un nuovo ATM al confine, criminali arrestati dalla polizia olandese.

La polizia ha inseguito e arrestato nelle prime ore di Lunedì mattina due uomini sospettati dell’esplosione del bancomat ATM avvenuta la notte precedente a Emsdetten, sul confine tedesco, a 50 km da Enschede, come riporta NU.nl.

I due, un 25enne di Zaandam e un 27enne di Utrecht, sono fuggiti a bordo di un’Audi dopo il colpo. La polizia li ha inseguiti lungo l’A1 attraverso Amersfoort e Hilversum. Purtroppo per i due rapinatori, la fuga ha avuto fine a Huizen, dove, sotto minaccia delle armi da fuoco, sono stati presi in custodia.

Negli scorsi mesi si sono ripetuti identici episodi di furto con scasso nei centri ATM al confine tra Germania e Paesi Bassi, tutti riconducibili alla “banda dell’ Audi” che utilizza auto di grande cilindrata per superare il confine a tutta velocità ed evitare la cattura.

Commenti

commenti