NL
Croce Rossa, da settembre la realtà virtuale sarà utilizzata nei corsi per gli studenti

La novità verrà presentata al grande pubblico durante il mega corso di primo soccorso di Piazza Dam

it
Croce Rossa, da settembre la realtà virtuale sarà utilizzata nei corsi per gli studenti

La Croce Rossa olandese utilizzerà prossimamente la realtà virtuale nel training di primo soccorso. Come riportato da Nu.nl, l’organizzazione ha accolto questa novità pensando che i nuovi strumenti tecnologici possano offrire agli studenti una fedele percezione dell’esperienza di soccorso.

Il primo test verrà effettuato durante il più grande training di primo soccorso mai realizzato, che si svolgerà a Piazza Dam il 9 di settembre. La Croce Rossa spera di raggiungere quota 2.500 partecipanti per quella data. La realtà virtuale sarà utilizzata per simulare tre situazioni di emergenza: intervento in caso di soffocamento, posizionamento del paziente e gravi infortuni. I partecipanti avranno in dotazione i googles VR per la vista a 360°.

Dopo che verrà presentata al pubblico in questa occasione, la realtà virtuale verrà utilizzata in tutti i corsi standard della Croce Rossa: “Nei nostri corsi pratici di primo soccorso simuliamo già delle situazioni di emergenza, ma con la VR gli studenti potranno capire meglio come affrontarli”, questo il commento di Nico Zuurmond, vertice della Croce Rossa olandese.

Commenti

commenti